martedì 15 luglio 2008

XBMC: ottimo media center per Ubuntu

La settimana scorsa nel feed rss ho trovato questo interessante post su K-Hole, che parla di un mediacenter gratuito per sistemi Gnu/Linux. Il software in questione emula in maniera quasi impeccabile il mediacenter che equipaggia le nuove Xbox360, tanto che la siglia XBMC credo stia per XBoxMediaCenter!
Durante il weekend e in questi ultimi 2 giorni, ho avuto modo di apprezzarne le qualità e i difetti che sono intrinseci in qualsivoglia software! E sono rimasto inizialmente molto soddisfatto, poi ho trovato qualche piccola pecca. XBMC riconosce qualsiasi formato multimediale presente sul vostro pc(basta avere i codec giusti gia installati). Quindi in pratica tutti i files MP3,Ogg,AAC e tutti gli altri potranno essere aggiunti alla libreria ed essere riprodotti.Stessa cosa per i video, con i codec giusti vi riprodurrà anche i video Flash(*.flv) scaricati da Youtube, e forse anche i file *.3gg(cellulari).Discorso analogo anche per la vostra collezione fotografica.

Una funzione particolarmente interessante è quella che permette di avere anche le informazioni meteo per la vostra città, fino a 4 giorni di distanza.Serve ovviamente una connessione a Internet per consultare il database di weather.com. Le pecche?La prima è sicuramente un'eccessivo consumo di Ram, davvero pachidermico e sicuramente non all'altezza di pc poco performanti.Si arriva anche a picchi di oltre 300 mb di RAM, praticamente più della metà di tutto Ubuntu!La seconda è la visualizzazione: conviene infatti tenere XBMC su un'altro desktop virtuale, se no il passaggio tra varie finestre risulta tragicamente fastidioso.L'ultima(per fortuna) è che non sono presenti i normali tasti di riproduzione(Play,Pausa,Traccia seguente,..) e non funzionano neanche i tasti presenti sulla vostra tastiera. Quindi risulta impossibile mettere in pausa un brano se vi arriva una telefonata, o passare alla successiva se non vi appetisce quella in ascolto.Quindi non sostituisce il buon player Rhythmbox o Songbird o Banshee che sia. Risulta davvero comodo comunque, qualora si voglia tenere in un unico posto tutto l'archivio digitale sparpagliato sui vostri hard disk o in rete. Se vi ha convinto e volete installarlo, seguite questo link(per Ubuntu)! E ne riparliamo qui giù nei commenti ;)

2 commenti:

  1. Le ultime ipotesi per gestire file multimediali mi sembrano le più interessanti ;-): Rhythmbox , Songbird o Banshee a cui aggiungerei Totem e VLC. Neanche per i sistemi Windows ho mai sentito la necessità di un media center, ma la mancanza dei controlli lo rende pure difficilmente utilizzabile...

    RispondiElimina
  2. Si rivela utilissimo per chi ha grosse collezioni multimediali, con questo software puo accedere rapidamente a tutto! Io non avendo questa gran collezione, alla fine me ne faccio ben poco!

    RispondiElimina

Per favore non commentare anonimo, grazie!