venerdì 28 novembre 2008

La UE vincola i prezzi per SMS e connessioni in roaming

Belle notizie per noi consumatori. La UE, in particolare il commissario alle comunicazioni Viviane Reding, ha fissato agli operatori mobili europei dei tetti per quanto riguarda i prezzi di SMS e connessioni internet quando ci troviamo fuori dal nostro paese ma comunque all'interno dell'Unione Europea!
Così dal luglio 2009 gli operatori europei non potranno far pagare gli SMS inviati dall'estero più di 11 centesimi, e la connessione internet mobile oltre 1 euro a megabit scambiato. Sono sicuramente degli ottimi prezzi, considerando che la media in Italia si aggira intorno ai 15 cent per SMS e in Europa addirittura intorno ai 29 cent( non siamo poi così svantaggiati).
Gli operatori si vedono così ancora di più erodere il loro fatturato.Speriamo che questo non si rifletta su di noi in un servizio più scadente di quello attuale, fatto sta che la vita dei vari Telecom,Vodafone,Orange diventa giorno dopo giorno peggiore.
Vedremo qui da noi quando noteremo un calo nelle tariffe...

5 commenti:

  1. questo è un bel provvedimento da parte dell'UE! perchè dall'estero è stato sempre proibitivo comunicare con l'Italia per via delle tariffe assurde! mi pare che quest'estate pagavo 30 cent per sms da Malta! invece 11 cent è un prezzo onesto e alla portata! speriamo che sia cosi' :)

    RispondiElimina
  2. Davide, da quello che capisco viaggi molto, vero? Io penso invece alle tariffe assurde in Italia. Meno male che Tim mi ha raddoppiato la tariffa dati!

    RispondiElimina
  3. Io sinceramente sono un po' scettico nei confronti di certe misure... Oggettivamente, quanti messaggi o chiamate inviate dall'estero, rispetto a quelle che inviate in Italia? La cosa a dir poco scandalosa è far pagare 15cent per inviare sì e no che 160 byte di un sms dall'Italia all'Italia, magari pure tra due clienti dello stesso operatore, cosa che all'operatore costa effettivamente una minima frazione di centesimo...
    A quel punto conviene andare all'estero ad inviare i sms... Ed in questo caso chi abita, come me, vicino al confine sarebbe anche avvantaggiato, visto che in diverse zone di Trieste prendono anche operatori sloveni =D
    Tutto questo mi pare un assoluto controsenso...
    Perché non prendere seri provvedimenti nei confronti dei sms da Italia a Italia??
    E poi la storia insegna che questi provvedimenti dall'alto hanno sempre un'altra faccia della medaglia, come nel caso della rimozione dei costi di ricarica, che ha comportato una rimodulazione delle tariffe da parte di quasi tutti gli operatori, abbassamento della qualità della promozione (es: la Christmas Card di quest'anno della Vodafone...), ecc
    Alla fine i costi ricadono sempre su di noi...

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. E invece non sarà così caro Sleeping. Infatti una rimodulazione al ribasso degli SMS interesserà anche i prezzi degli SMS nazionali. Cioè grazie a questa decisione il prezzo massimo globale degli SMS si riducerà sotto la soglia degli 11 cent! Certo l'unica cosa da sperare è che non alzino poi altre cose com'è successo con la rimozione dei costi di ricarica.

    RispondiElimina

Per favore non commentare anonimo, grazie!